Piacenza

Cucciolo si avvicina al cancello: sbranato dal cane da guardia

8 settembre 2014

Un esemplare di American Staffordshire

Un esemplare di American Staffordshire

Nulla da fare, purtroppo, per il piccolo Apple Martin, questo il nome di un cucciolo Siberian Huski di tre mesi, aggredito domenica scorsa intorno alle 19 da un cane di razza American Staffordshire, mentre si trovava al guinzaglio del suo padrone lungo via Radini Tedeschi. Il cagnolino, intento a socializzare con i suoi simili, si è avvicinato ad una cancellata attratto dalla presenza di un altro cane all’interno di un giardino, ma improvvisamente quest’ultimo infilando il muso tra le sbarre lo ha afferrato tirandolo all’interno e lo ha aggredito a morsi.

L’aggressore, un Amstaff di taglia media, è stato subito richiamato dal suo proprietario all’interno dell’abitazione, mentre il cucciolo è stato immediatamente trasportato alla clinica veterinaria di via Beati, dove il veterinario di turno purtroppo non ha potuto che constatarne il decesso a causa delle lesioni subite.

Una pattuglia della Polizia Municipale, intervenuta sul posto su richiesta dei proprietari dei cani, ha effettuato i rilievi del caso, anche al fine di valutare eventuali
responsabilità a carico del proprietario. Entrambi i cani sono risultati regolarmente registrati all’anagrafe canina e pare che l’American Stafford Shire non abbia mai avuto in precedenza comportamenti aggressivi in presenza di altri cani.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza