Summer school, 120 studenti del Politecnico in città

9 settembre 2014

OC2014 foto sopraluogo1 (7)

Hanno “invaso” Piacenza con le loro biciclette e i loro quaderni per schizzi e appunti i 120 studenti della International Summer School Open City. Dopo l’inaugurazione di ieri infatti, da questa mattina i giovani architetti, guidati da tutor e docenti, sono al lavoro su una serie di aree dismesse della città, da rigenerare attraverso disegni di piccoli padiglioni espositivi e di spazi pubblici verdi. Realtà particolari, alcune nascoste nel cuore di Piacenza, da scoprire e studiare come casi emblematici della città contemporanea. Nelle quali adottare una strategia “tattile” fatta di piccole azioni capaci di generare grandi cambiamenti.

Mercoledì 10 settembre si focalizzeranno su Expo 2015 e sugli impatti sulla città di Piacenza. La Summer School interpreta proprio l’evento espositivo milanese come un fattore chiave nella potenziale trasformazione di città e territori e proprio in quest’ottica si sono sviluppati rapporti di collaborazione con Milano Expo 2015, Le Università per l’Expo e l’Ats “Piacenza per Expo 2015”.

Tutti gli eventi si svolgeranno presso il Padiglione Nicelli del Campus Arata, via Scalabrini 113, sono ad ingresso libero, in lingua inglese.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Foto Gallery