Piacenza

Grasso a Piacenza: “Ogni giorno penso a Falcone e Borsellino”

27 settembre 2014

20140927-221311.jpg

grasso2
Più che rispondere alla domanda “Cosa ostacola la legalità?”, prevista all’incontro di questa sera al Festival del Diritto, il presidente del Senato Pietro Grasso ha spiegato cosa spinga a vedere nella legalità la stella polare di una vita intera. Ad ascoltarlo, introdotto da Lirio Abbate, centinaia di persone, che hanno riempito palazzo Gotico. “Quando vedi i tuoi amici morire, capisci che non puoi fare altro che ricercare per il resto della tua vita la verità – ha detto Grasso -. Il problema è che esiste un welfare della criminalità organizzata che non si trova solo nel lavoro illecito, ma, a volte, anche in quello in apparenza legale”.

Non è mancata la domanda d’obbligo sul caso Luigi De Magistris, sindaco di Napoli ed ex magistrato, condannato in primo grado per abuso d’ufficio. “De Magistris può scegliere se dare le dimissioni o aspettare, ma questa legge, la Severino – ha precisato il presidente -, io stesso ho contribuito ad applicarla nei confronti di senatori e sindaci. Non ho detto nulla di anormale, se non che bisogna applicare la legge”.

Aggiornamento – Palazzo Gotico gremito per il presidente del Senato Piero Grasso arrivato a Piacenza nel tardo pomeriggio per parlare di legalità. Prima dell’affollato incontro a palazzo Gotico, Grasso ha risposto alle domande dei giovani redattori delle testate scolastiche che partecipano al concorso “La voce delle scuole”, nell’ambito del Festival del Diritto, nella sala consiliare di palazzo Mercanti. “Le cose irrealizzabili possono essere compiute realmente soltanto dai giovani – ha detto Grasso -. Sono sicuro che ci potrà essere un mondo senza mafia, che è violenza, sangue, morte. I miei maestri sono Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. I loro corpi sono stati distrutti da centinaia di chili di esplosivo, le loro idee no, mai. Pensando a loro, ogni giorno, io continuo nella mia azione”. Ai ragazzi, Grasso ha detto di essere a favore dell’allargamento del diritto di cittadinanza a tutti quei cittadini stranieri che dimostrino di esser integrati nel nostro Paese. Prima dei saluti finali, il presidente ha chiesto ai ragazzi di scattare una foto insieme. E Francesco (liceo Respighi) ha strappato anche un selfie “presidenziale”.

Notizia delle 7 – Terzo giorno di incontri al Festival del diritto. Questa sera alle 20 nel salone di palazzo Gotico il presidente del Senato Pietro Grasso interverrà su criminalità organizzata e corruzione, due zavorre che pesano gravemente sulla realtà italiana.

“Cosa ostacola la legalità?” è il titolo dell’incontro, nel quale Grasso cercherà di fare luce sulle cause che frenano questo processo e sugli strumenti che occorrono per consolidare un vero cambiamento all’insegna del rispetto delle regole.

 

selfie

20140927-221129.jpg

20140927-221133.jpg

20140927-221144.jpg

20140927-221303.jpg

20140927-221315.jpg

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza

NOTIZIE CORRELATE