Polizia municipale, lo scontro sindacati – Comune verso la causa legale

30 settembre 2014

polizia-municipale-800

Stanno studiando azioni sindacali più incisive e anche una causa legale i sindacati della polizia municipale Sulpl e Ugl insoddisfatti dall’ennesimo confronto che si è tenuto questa mattina con l’amministrazione comunale. Paolo Sarasini di Sulpl spiega che lo stato di agitazione prosegue e probabilmente verrà proclamato uno sciopero a breve.

Non si fa attendere la replica dell’assessore Luigi Gazzola: “Sono stupito dalla posizione assunta dai sindacati. Proprio stamattina abbiamo avuto il 12esimo confronto con rsu e forze sindacali e dai presenti ci è stata riconosciuta l’apertura alle loro richieste: l’amministrazione sta valutando ad esempio l’adeguamento dell’organico. Le risorse per i dipendenti comunali sono fisse e limitate: uno spostamento a favore di una categoria va a scapito degli altri lavoratori. Già ora gli agenti percepiscono un salario accessorio che è sei volte superiore a quello percepito dagli altri dipendenti”. La trattativa è stata aggiornata al 9 ottobre.

Intanto, durante l’odierno incontro, è stato annunciato dal Comune l’imminente apertura di un bando di selezione per individuare il nuovo comandante del Corpo.

La nota dell’assessore Gazzola

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE