Val Trebbia

Legname sotto il ponte di Trebbia, dietrofront: tutti i tronchi saranno tolti

2 ottobre 2014

IMG_2724 (5)-800

Dietrofront sui lavori di rimozione dei tronchi ammassati lungo i piloni del gasdotto in corrispondenza del ponte sul Trebbia tra San Nicolò e Piacenza. Dopo la notizia di ieri dello stop alle ruspe per gli eccessivi vincoli imposti dall’ente Parco del Trebbia, da ieri mattina sono ricominciati i lavori, forieri di un’ulteriore novità: tutto il legname da molti mesi accatastato contro i piloni a seguito delle piene sarà completamente rimosso in breve tempo. “Sono state concordate diverse modalità di azione tra l’ente Parco e Aipo per la rimozione dei tronchi, raggiungendo un equilibrio tra il rispetto ambientale e la necessità di eseguire i lavori” spiega il sindaco di Rottofreno Raffaele Veneziani. Le legna estratta sarà in parte conservata sul greto per consentire la nidificazione degli uccelli, come richiesto dal Parco; in parte sarà messa a disposizione dei cittadini, previo via libera ufficiale del Comune, dopo la fine dei lavori.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Foto Gallery Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE