Piacenza

Omicidio al ristorante, il 25enne arrestato resta in carcere a Genova

3 ottobre 2014

Omicidio in via Passerini

Resta in carcere a Genova in attesa del nuovo interrogatorio il 25enne cinese fermato per il delitto di via Passerini. Mercoledi pomeriggio il cuoco del Sushi Wok è stato trovato senza vita nella cucina del locale con un coltello conficcato tra le scapole. A Genova ieri mattina è stato fermato il giovane aiuto cuoco, un ragazzo cinese che era arrivato da pochi giorni a Piacenza e viveva nell’appartamento messo a diposizione dei lavoratori dal titolare del locale. Il cuoco 53enne e il nuovo arrivato avevano già avuto alcuni diverbi e, prima dell’omicidio, i colleghi presenti nel locale hanno riferito di un litigio. Da Genova il giovane avrebbe avanzato le prime ammissioni accusando la vittima di averlo vessato in questo periodo. L’autopsia sul corpo di Zu Waiting è stata disposta per domani.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE