Piacenza

Casa cantoniera agli alpini: “Finalmente una sede tutta nostra”

8 ottobre 2014

Casa cantoniera via Colombo

Da questa mattina la casa cantoniera di via Cremona è passata ufficialmente agli Alpini di Piacenza. Il presidente della Provincia Massimo Trespidi ha firmato la delibera con cui autorizza l’alienazione dell’immobile tramite trattativa diretta. “Si suggella così lo straordinario rapporto con l’associazione provinciale degli alpini – spiega Trespidi – che potranno avere una casa definitiva, visto che fino al 31 dicembre l’avevamo assegnata in comodato gratuito. Tutti noi ricordiamo l’eccezionale adunata dello scorso anno, proprio nella casa cantoniera c’era il quartiere generale. Un’esperienza che può proseguire”.

Il presidente degli Alpini piacentini, Roberto Lupi, ha ringraziato la Provincia per la disponibilità: “Finalmente ‘arriviamo a baita’, dopo tanti anni abbiamo una sede nostra in cui possiamo organizzare le tante nostre attività. Faremo qualche sacrificio, ma ne vale assolutamente la pena”. Gli Alpini pagheranno l’immobile 130mila euro, in previsione anche opere di miglioria, nella tradizione delle penne nere.

La cessione sarà perfezionata entro fine anno, la nuova proprietà scatterà dunque dal primo gennaio 2015. Nelle prossime settimane sarà completato il trasloco dall’attuale sede al campo Daturi, che continuerà a ospitare la sezione comunale. La Provincia, dopo aver perfezionato la cessione di quelle di Piacenza e di Caorso, aspetta di cedere le case cantoniere di Ferriere e Castelsangiovanni.

LA NOTA DELLA PROVINCIA

alpini

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE