Piacenza

Falso allarme ebola a Piacenza. Ausl: “Fatti tutti gli accertamenti”

11 ottobre 2014

analisi di laboratorio

Una donna nigeriana, rientrata a Piacenza da poco dal suo paese di origine, si è recata dal medico di base a causa della febbre. La donna ha confidato al medico di aver già avuto un episodio simile in Nigeria, Paese africano che fino a ieri era tra quelli a rischio ebola. Il medico ha avvertito l’azienda sanitaria che ha attivato il protocollo  inviando un’ambulanza a casa della donna per condurla al nosocomio nel reparto Malattie infettive dove sono stati effettuati tutti gli accertamenti fino a scongiurare il virus letale. Il caso sospetto si è rivelato un falso allarme. “Siamo soddisfatti di aver eseguito scrupolosamente tutti gli accertamenti e di non aver sottovalutato alcun aspetto” riferisce Guido Pedrazzini Direttore sanitario dall’Ausl di Piacenza.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE