Piacenza

Piacentino intrappolato alle terme di Saturnia: “Così mi sono salvato”

17 ottobre 2014

Alluvione Toscana

“Ci siamo trovati intrappolati, con l’acqua che continuava a salire. Bisognava decidere: o restare chiusi nell’edificio sperando che tutto finisse presto o cercare di fuggire sotto quella “bomba d’acqua”: ho scelto la seconda strada e solo così mi sono salvato, fuggendo su una collina”. È il drammatico racconto del consigliere comunale di Sarmato Alessandro Vasanti, testimone diretto dell’alluvione che nei giorni scorsi ha colpito il grossetano e il comune di Manciano, dove due sorelle sono morte travolte dal fango. Si trovava in vacanza con la moglie alle incantevoli terme di Saturnia quando, a causa dello straripamento del torrente Gattaia, il complesso è stato completamente sommerso dall’acqua.

Vasanti è fuggito con la sua auto prima che le terme venissero completamente inondate, raggiungendo a fatica il paese di Saturnia dopo aver attraversato pericolosi “fiumi” di fango e sassi. “Abbiamo rischiato la vita mentre proprio lì vicino le due sorelle venivano uccise dal fango: sarebbe potuto capitare anche a noi”.

Alessandro Vasanti

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE