La Società Filodrammatica celebra 190 anni. Ricco cartellone

25 ottobre 2014

filodrammatica

Un traguardo considerevole, la Società Filodrammatica Piacentina nel 2015 celebra il 190esimo anno dalla fondazione, ed è l’associazione culturale più longeva dopo il Municipale. Una grossa responsabilità che la Società onora con un calendario ricco di eventi culturali come spettacoli, stage, seminari e laboratori.
“La novità quest’anno è rappresentata da un corso di teatro dialettale” ha spiegato il direttore artistico Enrico Marcotti. Hedda Gabler di Ibsen per la regia di Leonardo Lidi sarà portato in scena dal 12 al 14 dicembre alla sala delle Muse mentre a maggio 2015 il teatro dei Filodrammatici ospiterà Orfeo all’inferno di Offenbach con la regia di Lorenzo Loris. Due le produzioni dialettali su testo di Giancarlo Andreoli “La morosa ‘mericana” il 24 gennaio al President e sulle poesie dei piacentini Carella e Faustini “I noss pueta”, appuntamento il 2 maggio 2015 al teatro dei Filodrammatici.
Numerosi i seminari previsti con importanti personaggi del mondo della recitazione, del doppiaggio e della danza.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca