Piacenza

Restauro della chiesa del Carmine, 15 in lizza per il bando da 130mila euro

25 ottobre 2014

Chiesa del Carmine

Sono 15 gli studi professionali in corsa per aggiudicarsi il bando da 130mila euro con cui il Comune di Piacenza affiderà l’incarico per lo svolgimento di rilievi strumentali, indagini specialistiche, progetto esecutivo delle strutture e miglioramento sismico e progetto di restauro dell’ex Chiesa del Carmine. Il termine per presentare la domanda è scaduto nei giorni scorsi, la commissione si riunirà nella prossima settimana per iniziare ad analizzare le buste.

Si tratta di una procedura aperta a professionisti singoli o associati, che siano esperti in opere di restauro, in opere strutturali e in geotecnica. L’incarico consisterà, tra l’altro, nell’esecuzione di rilievi strumentali interni ed esterni dell’immobile e nella verifica dello stato di conservazione, nonché la firma degli elaborati costituenti il progetto definitivo di recupero e riuso dell’immobile predisposto dall’amministrazione comunale. Nessuno ha partecipato singolarmente.

Per Palazzo Mercanti si tratta del primo passo della riqualificazione della zona nord del centro storico, che arriva poco tempo dopo l’atteso ok della Soprintendenza al piano generale di recupero, che vede nel parcheggio interrato di piazza Cittadella uno degli interventi fondamentali, che potrebbe poi aprire il campo a un futuro allargamento anche a via Cavour della zona a traffico limitato.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Economia e Politica Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE