Piacenza

Bilancio 2015: “Taglio di 7 milioni, ma 640mila euro per investimenti”

3 novembre 2014

Palazzo Mercanti, sede dell'amministrazione comunale

Palazzo Mercanti, sede dell’amministrazione comunale

“I 640mila euro in più per gli investimenti che arriveranno a Piacenza per il patto di stabilità sono solo uno specchio per le allodole”.
A parlare è l’assessore comunale al bilancio del Comune di Piacenza Luigi Gazzola commentando le risorse assegnate a Palazzo Mercanti dalla manovra economica.

“Come si fa a investire se mancano i soldi?” domanda l’assessore, secondo il quale nel 2015 il Comune dovrà fare a meno di 7 milioni di euro. A tanto, secondo le ultime stime, ammonterebbero i tagli per la spesa corrente: “Noi, con l’associazione dei Comuni, intendiamo avviare un dialogo con il Governo affinché torni sui suoi passi. Il taglio è davvero considerevole: abbiamo già faticato a chiudere il bilancio 2014, figuriamoci a dover ragionare con 7 milioni in meno. E la situazione potrebbe anche essere peggiore del previsto: anche per le Regioni – afferma Gazzola – si annunciano tagli importanti e questo inciderà ulteriormente sui trasferimenti ai comuni”.

Nel tardo pomeriggio, durante la seduta del consiglio comunale, è andata in scena la protesta dei sindacati della polizia municipale. Rappresentanti di Sulpm e Ugl hanno manifestato contro l’amministrazione, accusandola di immobilismo di fronte ai loro problemi.

Protesta in Consiglio comunale

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE