Piace senza “Fox” ma con Lisi per la sfida al Rimini. Di Graci confermato

7 novembre 2014

Piacenza Calcio

Proprio per l’appuntamento più importante, quello che riporterà domenica (ore 14.30) al Garilli una sfida che farà rivivere i fasti di un passato di prestigio, il Piacenza si ritrova ad affrontare il Rimini privo dei suoi due uomini più in forma. Se l’assenza di Mauri per squalifica non rappresenta certo novità dopo quello sciagurato cartellino giallo rimediato sul campo della Ribelle, è invece lo stop forzato di Francesco Volpe la vera notizia di giornata. Per il tornante campano problemi muscolari che lo hanno bloccato nel corso della seduta di allenamento di giovedì e che dunque privano Monaco del capitano che avrebbe raggiunto le 100 presenze in maglia biancorossa.
Toccherà con tutta probabilità ad Orlandi sostituire il sette partenopeo sulla corsia di destra: per l’ex Prato, si tratta dell’esordio assoluto dal primo minuto. L’eredità pesante rappresentata dalla maglia di Stefano Mauri sembra invece rappresentare affare per Readalli che, con Tarantino, è il candidato numero uno per comporre la cerniera centrale della metà campo piacentina. Un forfait decisamente preoccupante: si tratta del giocatore sin qui più utilizzato da Monaco, al pari della baby sorpresa Battistotti. Di contro, dovrebbe esserci il rientro di Lisi che si è allenato con continuità per tutta la settimana e anche del centravanti Girometta che sembra aver lasciato la sfortuna alle spalle. Tra i pali, nonostante Matteo Ferrari abbia recuperato dall’infortunio, sarà ancora una volta Di Graci, un solo gol subito, peraltro su rigore, nelle ultime quattro giornate, a difendere i pali biancorossi.
Ovvio come il Piace punti ad un successo per mantenere a distanza l’Este secondo della classe e appunto il Rimini , tornato prepotentemente nelle zone che contano di graduatoria e distante solamente due punti dalla battistrada.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE