Manifestazione di Roma, presenti anche i lavoratori dei servizi pubblici piacentini

10 novembre 2014

cisl fp

Anche la Cisl piacentina era presente – con le categorie di Scuola e Funzione Pubblica – alla manifestazione di Roma indetta unitariamente dalle tre organizzazioni sindacali sabato scorso, per rivendicare la stabilizzazione dei precari, il rinnovo dei contratti dei vari settori e il percorso di nuove assunzioni per sostituire chi va in pensione (staffetta generazionale).

Alla manifestazione erano presenti lavoratori di cooperative sociali, case di riposo e sanità privata. Per la Cisl Fp, era “importante esserci per rivendicare i rinnovi dei contratti, scaduti da parecchio tempo, e stipendi che si aggirano tra 800 -1000 euro, con tasse e costi di vita sempre più alti, richieste di lavoro sempre più pesanti in un settore essenziale e delicato per i cittadini e che molto spesso passa ingiustificatamente in secondo piano”.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca