Provincia

Omicidio di Castelvetro, la difesa: “Commesso per uno stato di emotività”

10 novembre 2014

Omicidio di Castelvetro - La vittima e il reo confesso

Uno stato di forte emotività sarebbe la causa dell’omicidio dello scorso anno avvenuto a Castelvetro. La vittima Cinzia Agnoletti 51 anni, accusato di questo omicidio Gianpietro Gilberti. Ieri ha deposto in aula il professor Corrado Cappa, consulente della difesa, il quale a proposito dell’accusato ha detto che ha agito in preda ad un forte stato di emotività. Gilberti è stato descritto dal professore come una persona mite che però ha avuto un improvviso scoppio d’incontrollabile ira. Il processo che ha avuto luogo oggi è stato rinviato al prossimo 9 dicembre.

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Provincia

NOTIZIE CORRELATE