Piacenza

Violenze sulla mamma: 84 bambini maltrattati o costretti a “guardare”

11 novembre 2014

violenza-minorile

Ottantaquattro bambini che hanno subìto maltrattamenti o assistito a violenze, costretti a guardare mentre papà inveisce o prende a schiaffi la mamma. È certamente questo il dato che fa più male, nel conteggio delle 207 donne seguite dal Telefono Rosa di Piacenza,dal 1 gennaio 2014 ad oggi. Un pugno allo stomaco che deve far riflettere un po’ tutti, in primis le istituzioni. Nella nostra città esiste, per fortuna, un centro che accoglie le donne vittime di violenze, le aiuta a uscire dal tunnel, a rifarsi una vita, a rimarginare le ferite. Per sostenerlo e tenerlo in vita, serve la solidarietà che i piacentini sanno dimostrare in questi casi. Ogni anno l’associazione, guidata dall’avvocato Donatella Scardi, conta oltre 100 nuovi contatti per un totale di almeno 400 telefonate e richieste di aiuto.

Anche le forze dell’ordine giocano un ruolo fondamentale nella lotta contro la violenza sulle donne. La Scuola Interregionale di Polizia Locale di Modena, nata nel 2000, organizza un corso destinato agli agenti di polizia municipale di Piacenza, per aiutarli a gestire anche le situazioni più delicate e a sostenere le vittime.

Il 25 novembre 2014 si celebra la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, bisogna dire basta, almeno per quei bambini travolti dai problemi dei “grandi” che non possono difendersi.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE