Expo 2015, la stazione di Piacenza si rifà il look, partiti i lavori

25 novembre 2014

Fioriere alla stazione (1)-800

Marciapiedi più alti per facilitare l’entrata e l’uscita dei passeggeri dai treni, ristrutturazione delle pensiline, realizzazione di percorsi tattili e installazione di mappe per l’orientamento delle persone ipovedenti, riqualificazione del sottopassaggio di collegamento fra i binari. Al via questa mattina a Piacenza i lavori, con le attività propedeutiche all’innalzamento (h 55) del marciapiede al servizio dei binari 4 e 5 cui seguirà quello dei binari 2 e 3. L’intervento interesserà anche le pensiline, che verranno accuratamente ripulite, riverniciate e meglio illuminate grazie a un nuovo sistema a led. L’accessibilità complessiva della stazione migliorerà grazie anche agli interventi per i passeggeri ipovedenti. Infine, un nuovo pavimento in marmo, rivestimenti in vetro alle pareti e una più efficace illuminazione renderanno più gradevole e funzionale il sottopassaggio. Gli interventi, programmati e finanziati da Rete Ferroviaria Italiana a Piacenza con un investimento di circa 2,3 milioni di euro, saranno realizzati da Centostazioni e si concluderanno con l’inizio di Expo 2015.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca