Fiorenzuola, Pinalli: “Tranquilli, chiuderemo dietro al Piace”

29 novembre 2014

Luigi Pinalli

Il Fiorenzuola punta ad allungare il periodo d’oro ma domani se la vedrà con un osso particolarmente duro visto che la Fortis Juventus, con Este e Jolly Montemurlo, è fino ad ora riuscita a mantenere inviolato il proprio campo.
È peró un Fiore che ritrova il suo bomber principe, ovvero Luca Franchi al centro dell’attacco dopo il turno di squalifica. Di contro, non ci saranno Dennis Piva, fermato dal giudice sportivo, e gli infortunati Pizzelli, Guglieri e Pighi. Assenze che sono ormai una costante ma che non hanno impedito a Valizia e soci di issarsi ad un quinto posto che non sembra sorprendere troppo il presidente valdardese Luigi Pinalli.
“Sapevamo che avevamo un buon gruppo e onestamente mi attendevo un Fiorenzuola a questo punto di classifica” dice il presidente che, sollecitato sul tasto relativo al calciomercato, glissa e parla di “settore giovanile che ci fornisce giovani sui quali poter contare senza dover pensare a chissà quali acquisti”.
Per finire, un ulteriore sguardo alla graduatoria che, a due settimane dal derby con il Piacenza, dice che la banda di Mantelli in questo momento è superiore ai biancorossi.
“Non me l’aspettavo, questo è ovvio. Il Piacenza evidentemente si ritrova a fare i conti con alcuni problemi che impediscono di esprimere il reale valore. Penso che a fine campionato le reali forze in campo usciranno e noi probabilmente chiuderemo alle loro spalle” conclude Pinalli con un sorriso sornione che lascia intuire ben altre intenzioni.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca

NOTIZIE CORRELATE