Piacenza

Sciopero generale, corteo in centro a Piacenza contro il Jobs Act

12 dicembre 2014

SCIOPERO

Sono oltre un migliaio i lavoratori, studenti e pensionati che si sono dati appuntamento alle 9 al Cheope per partecipare al corteo organizzato da Cgil e Uil per dire “no” alle riforme del Governo. La manifestazione da via IV Novembre ha attraversato parte del corso per raggiungere piazza Sant’Antonino. Gianluca Zilocchi, segretario provinciale della Cgil ha dichiarato: “Territorio devastato dalla crisi, Confindustria si svegli e il Comune renda conto dei 900mila euro di buonuscita all’ex ad Iren”

Notizia delle  7 – Sciopero generale oggi a Piacenza e in tutta Italia, per dire “no” al Jobs Act e a quelle che sono considerate dal sindacato le “pseudo riforme” del Governo.

Il corteo, organizzato di Cgil e Uil, partirà alle 9 sotto la sede di Confindustria, al Cheope, e proseguirà fino a piazza Sant’Antonino. A scioperare, i lavoratori della Provincia e degli altri enti pubblici le cui risorse sono state drasticamente tagliate e sono a rischio default, quelli della sanità, del trasporto, solo per citare alcuni dei tanti settori coinvolti, insieme ad operai, studenti che non riescono ad inserirsi nel mondo del lavoro, precari, pensionati.

Autobus e treni sono a rischio in tutta la regione.
Seta comunica che le astensioni dal lavoro avranno inizio alle ore 15 e si protrarranno fino al termine del servizio.

SERVIZIO URBANO: inizio sciopero alle 15. Sono garantite le corse in partenza dai capolinea fino alle 14,45

SERVIZIO EXTRAURBANO E SUBURBANO: inizio sciopero alle 15. Sono garantite le corse in partenza dai capolinea fino alle 14,30

Per ogni ulteriore informazione è a disposizione degli utenti il servizio telefonico di SETA al numero 840 000 216

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Foto Gallery Piacenza Provincia Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE