Premio Bontà “Notte di Natale 2014” ai volontari dell’Hospice di Borgonovo

18 dicembre 2014

 

Hospice di Borgonovo (1)-800

Il Premio della Bontà “Notte di Natale”, assegnato dalla Famiglia Piasinteina e riservato ad una persona o ad un’associazione che si siano distinte nel corso di un periodo nel tenere un comportamento caratterizzato dall’amore verso il prossimo, è stato quest’anno assegnato ai volontari dell’Hospice di Borgonovo Val Tidone.
La giuria, composta da Danilo Anelli, Aldredo Bazzani, Andrea Bergonzi, Ester Capucciati, Fausto Fiorentini, Angelo Perini e Luigi Paraboschi, ha motivato così la decisione: “L’Hospice di Borgonovo Val Tidone, la prima “casa” delle cure palliative ad operare nel piacentino, oltre ad ospitare malati gravi, recentemente ha ampliato la propria competenza con sei stanze alle persone con gravissima disabilità acquisita (Nucleo Gracer). Un impegno importante è l’apporto di un gruppo di volontari che mettono a disposizione la loro capacità in diversi settori e dedicandosi in modo particolare ai malati ed ai loro familiari”.

La consegna del premio, consistente in un riconoscimento economico di € 400,00, si terrà presso il Monastero di San Raimondo il 24 dicembre 2014 al termine della celebrazione eucaristica del Santo Natale, prevista alle 22, presieduta dal Vicario generale della Diocesi Piacenza-Bobbio, mons. Giuseppe Illica.

 

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca