Piacenza

Novanta chili di carciofi sequestrati dalla Polizia municipale

19 dicembre 2014

foto-carciofi-P.za-Duomo-933x1024

Ancora un sequestro di carciofi venduti abusivamente in piazza Duomo. A effettuare l’operazione sono stati gli agenti della Polizia Municipale che, mercoledì mattina, hanno notato alcuni venditori abusivi tra le bancarelle del mercato settimanale. Alla vista degli agenti i venditori si sono dati alla fuga, facendo perdere le loro tracce e lasciando a terra diversi sacchi contenenti novanta chilogrammi di carciofi. Sentito il parere dell’Ausl, la Polizia Municipale non ha potuto devolvere a scopo benefico gli ortaggi sequestrati, a causa della mancanza di tracciabilità e conoscenza dell’origine del prodotto e i conseguenti rischi di un eventuale consumo. La tracciabilità del prodotto infatti fa sì che ogni processo di produzione, trasformazione, confezionamento e distribuzione rispetti i criteri di salubrità e garantisce che il cibo non sia inquinato, contaminato o avariato, ma anche che il consumatore sia correttamente e sufficientemente informato sugli ingredienti e sulla provenienza.

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza