Piacenza

Roghi dolosi a Bologna: treni in tilt. Ritardi sulle tratte piacentine

23 dicembre 2014

Stazione di Bologna, ritardi (2)-800

La circolazione ferroviaria è stata bloccata questa mattina sul nodo di Bologna per quattro roghi dolosi, che hanno interessato altrettanti pozzetti che alloggiano impianti alla stazione di Santa Viola, periferia ovest della città. Pesanti le ripercussioni sul traffico ad alta velocità ma anche sulle linee convenzionali. Sul luogo sono state trovate scritte recenti “No Tav”.

Notevoli i disagi: dalle 7.30 è stata parzialmente riattivata la circolazione ma i ritardi, non solo sulla linea AV, arrivano a due ore. E ci sono state cancellazioni. Coinvolte le linee dell’Alta Velocità Bologna-Milano AV, le convenzionali Bologna-Piacenza, Bologna-Verona e solo nella fase iniziale Bologna-Porretta.
Ritardi anche nei nodi ferroviari di Milano e Roma.

Ecco la situazione alle 11:

sulla linea Bologna – Milano AV circolano tutti i treni programmati, con allungamento dei tempi di viaggio di circa 30 minuti;

sulla linea Bologna – Milano convenzionale i treni dalle 10.30 i hanno ripreso ad effettuare il servizio passeggeri nella stazione di Bologna Centrale con allungamento dei tempi di viaggio di circa un’ora e qualche possibile cancellazione. Fino alle 10.30 il servizio è stato garantito nella stazione limitrofa di Bologna Arcoveggio, con allungamento dei tempi di viaggio fino a due ore e alcune cancellazioni.

Alle 13.30 è tornata pienamente operativa la linea Bologna – Milano AV e i ritardi, che dalle 10.30 erano di circa 30 minuti, si stanno gradualmente azzerando.

 

 

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE