Piacenza

“Voglio vivere qui con mamma”: l’ultima frase di Gaia prima di morire

26 dicembre 2014

albergo

Cos’è successo a Gaia Molinari? La 29enne piacentina, uccisa in Brasile la vigilia di Natale, ha trascorso gli ultimi giorni di vita all’Espaço Nova Era Pousada di proprietà di un’italiana, Paola Bonelli.
“Era una ragazza solare e affabile ben voluta da tutti” – ha detto la titolare della struttura, situata a Jericoacoara. Gaia, che era andata in Brasile con una missione per aiutare i poveri a San Paolo, si era spostata nel comune di Jijoca per trascorrere qualche giorno di vacanza con un’amica brasiliana. Era arrivata alla pousada il 21 dicembre e sarebbe dovuta ripartire per Fortaleza il 23 ma si era sentita male e aveva deciso di prolungare la permanenza di un giorno. Quelle ore in più le sono state fatali. “Gaia si è allontanata dall’albergo per andare a fare una passeggiata verso la montagna – racconta Paola Bonelli – e quando non l’abbiamo vista rientrare ci siamo preoccupati. Poi la macabra scoperta”. La proprietaria della pousada è ancora sconvolta, a lei è toccato l’ingrato compito di riconoscere la salma della giovane. “Era innamorata di questo posto – spiega – tanto che mi aveva confidato di voler convincere la mamma ad acquistare una casa e trasferirsi qui”.

Jericoacoara3

gaia 17

gaia 6

© Copyright 2019 Editoriale Libertà

CATEGORIE: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE