Aeroporto di San Damiano: i militari se ne vanno nel 2016

02 Febbraio 2015

Festa delle Forze Armate - Base aerea di San Damiano (50)-800

L’aeroporto Militare di San Damiano perde il personale operativo. Lo spostamento è previsto per l’estate 2016. La conferma è arrivata questa mattina al termine di una riunione che si è svolta in Prefettura a Piacenza sulla situazione collegata alla chiusura dello scalo, sede del 50° Stormo dell’Aeronautica Militare Italiana. Continuerà, invece, a permanere, per un periodo medio-lungo, il restante personale al fine di assicurare il mantenimento dell’Aeroporto.

Alla riunione, presieduta dal Prefetto, Anna Palombi, sono intervenuti: il Gen. S.A. Maurizio Lodovisi, il Gen. D.A. Nicola Lanza De Cristoforis, il Col. David Morpurgo ed il Col. Giorgio Foltran comandante dell’Aeroporto di San Damiano oltre al parlamentare Marco Bergonzi, il delegato del Presidente della Regione, Francesco Saverio Di Ciommo, i consiglieri regionali Tommaso Foti, Matteo Rancan e Gianluigi Molinari, il Presidente della Provincia Francesco Rolleri ed i sindaci dei comuni di San Giorgio Piacentino Giancarlo Tagliaferri, di Carpaneto Piacentino Gianni Zanrei, di Podenzano Alessandro Piva, di Ponte dell’Olio Sergio Copelli.

I rappresentanti dell’Aeronautica Militare hanno confermato che il patrimonio alloggiativo di San Giorgio e San Polo verrà mantenuto e non vi è, quindi, alcuna intenzione di dismettere gli alloggi stessi.

E’ stata prefigurata anche la possibilità dell’uso dell’Aeroporto per altri impieghi che potranno essere successivamente verificati.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà