Crisi, le imprese cinesi spopolano: quasi triplicate in 10 anni

16 Febbraio 2015

parrucchiere-500x333

Ristoranti, bar, saloni di bellezza e commercio al dettaglio. In questi settori le imprese individuali cinesi hanno subito un’impennata negli ultimi 10 anni. Nel 2004 erano solo 48, oggi hanno raggiunto quota 132, quasi il triplo. È stato un crescendo costante: 62 nel 2005, 65 nel 2006, 88 nel 2009 e 120 nel 2013. I dati, elaborati dalla Camera di Commercio di Piacenza, si riferiscono all’intera provincia ed evidenziano come le imprese con titolari cinesi, si stiano sempre di più facendo largo investendo sul nostro territorio. In questi anni di grave crisi, a fare la differenza, sono stati i prezzi decisamente concorrenziali, che attirano anche clientela di ceto medio alto. Nel 2014, i cittadini cinesi iscritti al registro delle imprese erano 231 di cui 132 titolari e i restanti soci delle aziende. C’è assoluta parità tra i due sessi con 66 donne e altrettanti uomini a capo delle ditte iscritte.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà