Carnevale, niente maschere in classe. Polemiche a Pontenure

18 Febbraio 2015

carnevale

Niente maschere, né costumi. I bimbi rimasti senza vestito di Carnevale, in una seconda elementare di Pontenure, hanno scatenato il popolo del web ieri. Alcuni utenti hanno associato il caso alla religione (pur non essendo Carnevale festa religiosa). Non sono mancate le immediate repliche da parte della scuola: “Nella scuola primaria ogni insegnante ha avuto la libertà di organizzare la giornata come meglio riteneva – spiega Angelo Bardini, vicepreside -. Onestamente non credo si possa realmente pensare che il Carnevale possa offendere qualcuno. La decisione è stata presa da alcune maestre, da quanto ci risulta, per evitare discriminazioni tra bambini. Non discriminazioni razziali o etniche, ma tra famiglie più o meno povere. Negli anni passati, abbiamo visto bambini vestirsi di tutto punto, con abiti di Carnevale costosi; altri purtroppo restavano a guardarli”. I dettagli in edicola oggi con il quotidiano Libertà.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà