Inps di Castelsangiovanni punto d’ascolto: sindacati sul piede di guerra

25 Febbraio 2015

castelsangiovanni

La sede Inps di Castelsangiovanni sarebbe destinata a diventare un semplice “punto di ascolto”. E’ quanto la direzione dell’Istituto Nazionale di Previdenza ha comunicato, tra gli altri, alle organizzazioni sindacali piacentine Cgil Cisl e Uil che in un comunicato congiunto parlano di “sede azzoppata”, criticando la decisione definita come il frutto di “tagli lineari non dicussi né condivisi con le forze sociali”. L’amministrazione del comune capoluogo della Valtidone nel frattempo comunica di aver trovato alcuni locali alternativi che permetterebbero all’Inps di risparmiari sugli attuali alti costi sostenuti per l’affitto dei locali. Al tempo stesso l’amministrazione si dice non disponibile a veder ridimensionata l’attuale agenzia che serve tutta la vallata.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà