Benetton chiusa: a luglio riapre nuovo store. Vetrine con poster

27 Febbraio 2015

Still0227_00003

Il megastore Benetton ha definitivamente chiuso i battenti questa mattina. Sette dipendenti hanno perso il lavoro. Saracinesce abbassate in via XX Settembre per il negozio di 1.495 metri quadrati che, negli anni, ha visto alternarsi marchi come Rinascente, Trony e Mcdonald’s. Ma lo spazio non rimarrà vuoto per molto tempo. L’assessore Katia Tarasconi ha assicurato che sono in corso trattative con un altro importante marchio e che già dal 2 aprile inizieranno i lavori di ristrutturazione del punto vendita. Circola insistentemente il nome di H&M, marchio di abbigliamento svedese conosciuto in tutto il mondo ma, al momento, la multinazionale non conferma ufficialmente. Il negozio dovrebbe riaprire a luglio. Di certo si sa che i lavori riguarderanno il rifacimento della scala mobile del negozio, dell’impianto di riscaldamento e aria condizionata e di tutti gli arredi. Verranno creati anche nuovi spazi espositivi.

Intanto la proprietà dello stabile si è resa disponibile a “prestare” le proprie vetrine per un allestimento promozionale della città in vista di Expo 2015. “Stiamo pensando di mettere delle foto di Piacenza e provincia, dei nostri gioielli e monumenti. Sarebbe un peccato per i turisti ma anche per i piacentini, passare in via XX Settembre e vedere le vetrine di un negozio così grande e importante vuote e spoglie – ha sottolineato Tarasconi – “I proprietari sono stati molto disponibili e ne stiamo discutendo”.

Sembra invece che Benetton stia cercando, sempre in centro città, un negozio di dimensioni più ridotte. Al momento rimane aperto il punto vendita all’interno del centro commerciale Gotico di via Emilia Parmense.

Still0227_00000

© Copyright 2021 Editoriale Libertà