Condannato ai domiciliari, sorpreso a Gorizia. Arrestato 45enne romeno

27 Febbraio 2015

novate

Era stato condannato il 3 febbraio scorso a due anni e quattro mesi di pena per rapina e lesioni aggravate nei confronti di una lucciola. Doveva scontare la condanna ai domiciliari ma il 45enne romeno è stato sorpreso a Gorizia ieri dalla polizia. L’uomo è stato denunciato per evasione e condotto al carcere delle Novate.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà