Omicidio Gaia, la polizia chiede altri 45 giorni per le indagini. Nuovi elementi

11 Marzo 2015

Gaia Molinari

La polizia brasiliana ha chiesto altri 45 giorni per continuare ad indagare sulla morte di Gaia Molinari, la giovane piacentina trovata morta sulla spiaggia di Jericoacoara il giorno di Natale. La precedente proroga è in scadenza nelle prossime ore. In 75 giorni sono stati ascoltati testimoni per decine di ore e raccolte 500 pagine di materiale utile per gli investigatori che sono tornati anche sul luogo del delitto e hanno raccolto nuovi elementi tra i quali un ciondolo con una pietra verde. Il Servizio di sicurezza per le operazioni integrate ha ricevuto diverse segnalazioni anonime relative a possibili piste sulla morte della giovane piacentina, indicazioni che hanno portato all’ascolto di persone residenti nei villaggi limitrofi. Tanti gli interrogativi ai quali la polizia sta cercando di dare una risposta, restano ancora ignoti, tra gli altri, il movente e il luogo del delitto.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà