Spezza il taccuino dell’arbitro e prende a calci un avversario: sei turni di stop

11 Marzo 2015

Lega Pro - Calcio Dilettanti

Pugno duro del giudice sportivo nei confronti di un giocatore del Gossolengo, campionato Juniores, squalificato per ben sei turni. Dopo aver ricevuto la seconda ammonizione nel corso del match con la Valtidone, prima di abbandonare il terreno di gioco il giocatore, stando a quanto riportato dal comunicato emesso oggi dalla Figc, avrebbe “spezzato in due parti il taccuino dell’arbitro e cercato di colpire quest’ultimo, per ben due volte, con un pugno. Si avviava quindi, urlando ed imprecando, verso lo spogliatoio prendendo a calci sia le porte di quest’ultimo che un calciatore avversario”.

 

© Copyright 2021 Editoriale Libertà