Picchia e minaccia la moglie: 40enne piacentino a processo per stalking

12 Marzo 2015

20150311-211735.jpg

Avrebbe picchiato la moglie e l’avrebbe minacciata di morte. Per questi e per altri motivi ieri in tribunale è approdata l’amara vicenda di un quarantenne piacentino che non avrebbe saputo accettare la separazione dalla moglie. Per lui le accuse sono quelle di stalking, violazione di domicilio e tentato furto. Nel corso dell’udienza di ieri con rito abbreviato davanti al Gup Giuseppe Bersani è stato conferito l’incarico allo psichiatra Filippo Lombardi, che sottoporrà l’imputato ad una perizia psichiatrica per valutare la sua capacità d’intendere e di volere al momento dei fatti che gli sono stati contestati. I dettagli oggi su Libertà.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà