Piacenza

Violentò una donna a Piacenza, in carcere algerino 39enne

13 marzo 2015

Violenza sulle donne

Aveva violentato una donna di notte nell’androne di casa: arrestato dalla polizia ieri, sconterà un anno e nove mesi di pena. Il drammatico episodio era accaduto nell’ottobre 2013 in città. L’aggressore, un algerino di 39 anni clandestino, era stato subito arrestato. La vittima era una donna ucraina di 40 anni portata all’ospedale. L’algerino era poi stato condannato a due anni e sei mesi, ma dopo aver scontato sette mesi, era tornato in libertà. Nel frattempo la pena è diventata definitiva e per l’algerino si sono nuovamente dischiuse le porte del carcere.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza

NOTIZIE CORRELATE