Cisterna ribaltata, recupero gas impossibile: gpl dato alle fiamme

19 Marzo 2015

GAS11

E’ stato dato alle fiamme il carico di gas contenuto nella cisterna ribaltatasi lungo una strada vicinale in località Verdeto, nel comune di Agazzano: da ieri sera i tecnici della Lampogas, con il controllo attento di una squadra dei vigili del fuoco di Castelsangiovanni, stanno letteralmente mandando in fumo il gpl. Novemila litri di gas destinato a rifornire la bombola a servizio di un’abitazione privata per il riscaldamento e che, dallo stato liquido, è stato ridotto a quello gassoso per poi terminare in una torcia collegata al mezzo attraverso un tubo in acciaio. Un’azione che ha richiesto parecchie ore di lavoro di ben tre le squadre di pompieri provenienti dalla caserma valtidonese, che si sono alternate sul posto. Il mezzo era terminato a ruote all’aria ieri pomeriggio: l’autista, probabilmente a causa del fondo molto bagnato, ha perso il controllo del camion, ribaltandosi in un campo ai lati della carreggiata. Per l’uomo, fortunatamente, lievi conseguenze.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà