Prostituzione e abusivi, potenziati i controlli. Ventiquattro denunce

24 Marzo 2015

prostitute
Sono 24 le persone identificate e sanzionate la scorsa settimana dalla sezione Pronto Intervento della Polizia Municipale, nell’ambito dei pattugliamenti – recentemente potenziati e intensificati – per garantire il rispetto del Regolamento di Polizia urbana e per la convivenza civile in città.
Dodici le violazioni riscontrate per attività di questua molesta ai semafori, quattro per accattonaggio nelle vie del centro e altre tre per il comportamento di alcune persone che infastidivano i passanti presso il sagrato di una chiesa. A queste si aggiungono le sanzioni comminate a quattro giovani donne di nazionalità rumena, colte in flagranza mentre contrattavano prestazioni sessuali nella zona di via Caorsana e via Emilia Parmense, nonché la violazione all’articolo 7 del Codice della Strada contestata a un posteggiatore abusivo nel parcheggio adiacente all’ospedale civile.
All’incremento dei controlli per il contrasto alla prostituzione, alle vendite non autorizzate in luoghi pubblici e a comportamenti abusivi nelle aree di sosta, si affiancherà con la stagione primaverile il rafforzamento della presenza degli agenti nei parchi, nei giardini e in aree ricreative quali l’argine del Po, con l’obiettivo di prevenire illeciti e fenomeni contrari ai principi della convivenza civile.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà