Paura a San Damiano: Tornado finisce fuori pista al decollo. Le foto

25 Marzo 2015

Tornado fuori pista a San Damiano  (9)-800

Attimi di apprensione, stamattina, alla base aerea di San Damiano dove un Tornado è finito fuori pista. Un veivolo Ecr, per cause ancora da chiarire, ha abortito il decollo. Immediatamente sono scattate le procedure di emergenza previste in questi casi ed è stato scongiurato il pericolo per l’equipaggio e per l’aereo. L’aereo era visibile dalla strada di Godi e per alcune ore ha attirato l’attenzione di diversi passanti.

Intanto l’Assemblea legislativa regionale ha approvato a maggioranza – favorevoli i Gruppi Fdi, Pd, Ln e Fi, contrario il M5s, una risoluzione presentata da Tommaso Foti (Fdi) per evitare la chiusura del 50^ Stormo dell’Aeronautica militare di stanza nella base aeroportuale di San Damiano.
Decisivo, ai fini dell’approvazione, un emendamento di Gian Luigi Molinari (Pd), primo firmatario, dello stesso Foti e di Matteo Rancan (Ln), che ha impegnato la Giunta “a mettere in campo ogni iniziativa possibile al fine di mantenere a San Damiano la sede operativa del 50^ Stormo”, il cui trasferimento a Ghedi (Bs) è stato di recente annunciato dal ministero della Difesa, e “a perseguire ogni azione utile, di concerto con le autorità militari e civili competenti, a promuovere un uso sia militare sia civile dell’aeroporto, in particolare a fini di protezione civile”. Il tutto con l’obiettivo di tutelare “i circa 800 dipendenti, tra civili e militari, che lavorano nella base” e salvaguardare “la valenza socioeconomica e l’indotto locale dell’aeroporto”.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà