Impianto di bitume a Gossolengo, si infiamma il dibattito

28 Marzo 2015

20150328-003433.jpg

Sala della biblioteca affollata, questa sera, per la presentazione del progetto di un impianto di produzione di bitume che dovrebbe essere realizzato tra località Ponte Nuovo e La Rossia, a Gossolengo, dalla Ccpl Inerti. Lunedì si riunirà la conferenza dei servizi e, come spiegato dalla dirigente della Provincia Adalgisa Torselli, saranno richieste integrazioni alla società di Gabriele Cignatta, presente all’acceso incontro. L’impianto – precisamente un’attività di trattamento di inerti e fanghi di depurazione – avrà una potenzialità massima di 200mila tonnellate annue: fino ad oggi è stato attivo a San Nicolò. Il trasferimento è stato deciso dal 2008. L’incontro di questa sera è stato convocato dall’amministrazione comunale. “Non vogliamo più trasportare le tonnellate da San Nicolò a Gossolengo, ha un costo di emissioni altissimo” ha detto Cignatta.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà