Piacenza

Vicesindaco di Rottofreno indagato lascia. Veneziani: “Prova di dignità”

30 marzo 2015

rottofreno

Valerio Sartori si è dimesso dalla carica di vicesindaco di Rottofreno, dopo la vicenda giudiziaria che lo ha travolto in questi giorni. Sartori, assieme al farmacista di San Nicolò, Giancarlo Guidotti, è stato indagato per corruzione dalla Procura di Piacenza. Le dimissioni sono state presentate questo pomeriggio durante il consiglio comunale di Rottofreno. “Un atto di grande dignità politica – ha detto il primo cittadino Raffaele Veneziani –; ho piena fiducia nel collega Sartori e, appena le indagini saranno concluse e verrà dimostrata la sua innocenza, tornerà immediatamente a ricoprire le cariche istituzionali che oggi lascia”. Sartori rimane consigliere comunale nelle fila del Pdl.
Intanto il Nucleo investigativo dei carabinieri di Piacenza è al lavoro per analizzare documenti e dati informatici acquisiti l’altra mattina in Municipio e nell’abitazione di uno degli indagati. I militari dell’Arma avrebbero le prove di uno scambio di denaro tra l’esercente e l’amministratore pubblico.

rottofreno

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Val Trebbia

NOTIZIE CORRELATE