Piacenza

Punture d’insetto: in forte aumento a Piacenza le cimici dei letti

31 marzo 2015

cimice

Attenzione alla cimice dei letti, le segnalazioni sulla presenza di questi piccoli insetti infestanti sono in aumento nel Piacentino, soprattutto in città. Lo rivela il dottor Alessandro Chiatante del dipartimento di Sanità pubblica dell’Ausl: “l’incremento dei viaggi e la sottovalutazione del problema ne hanno aumentato la diffusione”.

Visibili anche a occhio nudo, le cimici dei letti sono ovali e piatte, hanno una colorazione rosso-marrone e si nutrono di sangue umano. Le loro punture solitamente sono molto vicine, perché l’insetto si muove per strisciamento. Questo insetto esce di notte e punge gli abitanti della casa mentre dormono. Rispetto alle zanzare, non funge come veicolo di trasmissione dei virus, ma è ugualmente fastidioso e per eliminarlo radicalmente è necessaria una disinfestazione.

Con Chiatante si è parlato inoltre della prevenzione delle zanzare: quelle comuni hanno già fatto la loro comparsa da circa un mese, in aprile ci saranno anche le zanzare tigre e quindi è necessario dare avvio ai trattamenti larvicidi nei tombini ed eliminare, se possibile, le raccolte d’acqua. I prodotti specifici, ricorda l’Ausl, sono venduti a prezzi di costo, grazie ad una convenzione tra Comune e farmacie.
Il dottore ha infine illustrato ai microfoni di Telelibertà i diversi virus che può trasmettere la zanzara, in particolare quella tigre e le attività di prevenzione e monitoraggio.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Cultura e Spettacoli Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE