Pasqua rovinata dal tempo: piacentini vanno a Santo Domingo e Maldive

02 Aprile 2015

pioggia autunnale maltempo

Il tempo gioca brutti scherzi e dopo una settimana di sole e temperature miti si diverte a rovinare i pochi giorni di vacanza legati a Pasqua e Pasquetta.
Domenica e Lunedì infatti saranno caratterizzati da instabilità, rovesci temporaleschi e temperature in picchiata. I valori saranno più invernali che primaverili – conferma anche Vittorio Marzio di MeteoValnure.it – con massime intorno ai 13 gradi e minime che si fermeranno a 4 gradi. Secondo le previsioni, a pagarne il prezzo, sarà soprattutto il Centro Italia e la zona Adriatica mentre al Nord il tempo dovrebbe essere più stabile.

Molti piacentini trascorreranno le festività in famiglia magari con un semplice pranzo. C’è anche chi, approfittando del ponte, si concederà qualche giorno di relax lontano da casa. Le capitale europee e le mete esotiche sono quelle che conquistano di più.

Ma come sarà l’estate 2015? Se lo chiedono tutti dopo il “flop” dell’estate 2014 in termini meteorologici. Anche se è molto presto per dirlo, le più recenti proiezioni in accordo con gli studi del National Oceanic and Atmospheric Administration, danno il 2015 per un anno particolarmente caldo a livello globale. In Italia il clima dovrebbe rivelarsi piuttosto stabile con situazioni di caldo moderato e persistente. Potranno verificarsi dei fenomeni temporaleschi locali (soprattutto pomeridiani). Ovviamente si tratta di previsioni da confermare ma c’è già una certezza: il pessimo clima del 2014 era dovuto ad un fenomeno piuttosto raro che si era verificato solo nel 1976, nel 1989 e nel 2002. Un clima piovoso così quindi è atteso intorno al 2025.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà