Asp pubblica, il consiglio approva la delibera dopo 7 ore di dibattito

08 Aprile 2015

foto (3)-800

Dopo sette ore di consiglio, l’assemblea ha approvato la delibera proposta dalla giunta con 16 voti favorevoli. Il via libera è arrivato alle 23.15.

Notizia delle 16 – Dopo le tensioni politiche e i botta e risposta delle ultime ore, è arrivato l’atteso giorno del consiglio comunale dedicato alla delibera di giunta che prevede la reinternalizzazione dei 108 posti letto per anziani non autosufficienti del Vittorio Emanuele attualmente gestiti dalla cordata Coopselios-Aurora Domus, posti che tornerebbero all’Asp. All’origine del provvedimento, ragioni economiche secondo la giunta. I diretti interessati, ovvero i lavoratori si sono presentati in massa all’assemblea in cui si discute del loro futuro. Attendono l’esito della votazione i dipendenti delle cooperative prima di esprimersi, mentre i dipendenti dell’Asp hanno firmato un volantino nel quale si legge: “Le questioni politiche non ci interessano! Vogliamo che le fasce più deboli siano riconosciute e protette. Avete creato una gran confusione, la gente ha paura ad entrare al Vittorio Emanuele e non era mai successo”.
Dopo la pregiudiziale e la sospensiva proposte dai consiglieri Colla e Polledri, non passate per un voto, ha preso la parola il sindaco Dosi che ha parlato di “atto di responsabilità da parte del Comune e che non vuole lasciare una questione scottante in eredità alla prossima amministrazione”.
Durante il dibattito ha annunciato voto contrario al provvedimento il consigliere del Pd Stefano Perrucci “non c’è niente di chiaro” ha dichiarato.
Un emendamento verrà proposto da Daniel Negri capogruppo del Pd. La seduta proseguirà a oltranza.

20150408-164230.jpg

© Copyright 2021 Editoriale Libertà