Controlli antidroga in Valtrebbia, tante segnalazioni nel week-end di Pasqua

08 Aprile 2015

droga-spinello

Controlli serrati e più pattuglie in circolazione in Valtrebbia nel week-end di Pasqua appena trascorso da parte dei carabinieri della Compagnia di Bobbio: nelle due giornate di festa sono state segnalate in tutto sei persone tra Rivergaro, Gossolengo e Pianello Valtidone.

I controlli si sono concentrati sull’utilizzo di spinelli o altri stupefacenti, soprattutto nelle zone poco accessibili o lungo le rive del Trebbia. Ed è stata proprio la giornata di Pasquetta, visto anche il bel tempo, a far registrare il maggior numero di segnalazioni da parte dei carabinieri di Rivergaro.

Il primo controllo dei militari è stato effettuato a mezzanotte in comune di Gossolengo, dove i militari della stazione di via Meucci si sono imbattuti in un 26enne di Milano che camminava a piedi lungo la Statale 45. Fermato, non è apparso tranquillo ed è stato quindi perquisito: addosso aveva tre grammi di marijuana e in tasca uno spinello parzialmente consumato. Dopo aver spiegato ai carabinieri di Rivergaro che si trattava di sostanze per uso personale, il giovane è stato segnalato alla Prefettura come assuntore.

Lo stesso copione si è verificato alle 2.30 ad Ancarano, dove i militari hanno fermato un 31enne di Pianello che si aggirava a piedi con in tasca un grammo di cocaina; il giorno dopo a Niviano, attorno alle 13, un 28enne lodigiano teneva 5 grammi di marijuana nel pacchetto delle sigarette. Nella stessa frazione, un altro 28enne è stato segnalato con l’amico 29enne: il primo aveva uno spinello contenente hashish, il secondo 5 grammi di fumo in tasca. Infine, il Radiomobile di Bobbio ha perquisito, nella piazza degli Alpini a Pianello, un 26enne: in tasca gli hanno trovato 2 grammi di hashish.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà