Studente rugbista “placca” il rapinatore: “Ho agito d’istinto”

14 Aprile 2015

lo studente

“Stavo andando alle macchinette vicino alla farmacia, quando ho notato questo signore che entrava con fare sospetto e aveva il volto in parte coperto da una cuffia. Quando, poco dopo, l’ho visto uscire di corsa e ho sentito la farmacista gridare, non ci ho pensato due volte e l’ho rincorso e placcato”. E’ il racconto del giovane 17enne, studente e giocatore di rugby, che questa mattina, con incredibile coraggio, è riuscito a fermare, con l’aiuto di alcuni compagni, il bandito che armato di cutter ha rapinato la farmacia Dante.

NOTIZIA DELLE 10 – E’ entrato nella farmacia all’angolo tra viale Dante e via Nasolini intorno alle 10 con piglio sicuro e cutter in mano intimando la consegna del denaro contenuto nel registratore di cassa. Ha arraffato il contante, diverse centinaia di euro, ed è fuggito a piedi. Il rapinatore solitario ha cercato di allontanarsi dopo il fatto ma nella fuga si è imbattuto in uno studente. Si tratta di un 17enne, rugbista, che è riuscito a “placcarlo”. Subito sono accorsi altri due compagni di scuola del 17enne, che lo hanno aiutato a disarmare il bandito.
Nel frattempo è intervenuta la polizia Municipale: per l’uomo è scattato l’arresto. Si tratta di un 54enne, originario di Cremona. Una cliente, all’interno della farmacia, è stata colta da malore e soccorsa dai sanitari del 118. La donna era nella farmacia insieme al figlio, un bimbo di soli 4 anni, che ha assistito alla rapina.

Il ringraziamento del sindaco allo studente

rapina

rapina-in-farmacia-11-800 rapina-in-farmacia-2-800

© Copyright 2021 Editoriale Libertà