Alseno, assalto in villa: proprietario rapinato e chiuso in bagno

18 Aprile 2015

bandito-rapina-passamontagna3

Minacciato, costretto a consegnare mille euro in contanti e un orologio d’oro e infine chiuso in bagno, dove il figlio lo ha trovato, liberandolo e chiamando i carabinieri.
E’ stata questa la mattinata da incubo che ha vissuto il proprietario di una villa di Castelnuovo Fogliani, comune di Alseno. Protagonisti dell’assalto tre banditi con il volto coperto e dal marcato accento straniero, che si sono introdotti nella abitazione dando subito la caccia alla cassaforte. Una volta trovata, l’hanno aperta con un flessibile, ma all’interno non hanno trovato nulla. I rapinatori hanno quindi iniziato a girare per la grande villa alla ricerca di gioielli e denaro, ma sono stati sorpresi dal padrone di casa. Immediatamente lo hanno immobilizzato e minacciato, facendosi consegnare i contanti che aveva in tasca e l’orologio d’oro che portava al polso, per poi chiuderlo in uno dei bagni.

A trovarlo è stato il figlio alcuni minuti dopo. I malviventi sarebbero fuggiti a bordo di una vettura scura, notata da alcuni passanti all’esterno della abitazione.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà