Scompenso cardiaco, 3 ricoveri al giorno: campagna nazionale da Piacenza

22 Aprile 2015

scompenso cardiaco

“Lo scompenso cardiaco è la prima causa di morte per malattia: la gestione della patologia costa a livello mondiale più di 100 miliardi di euro l’anno. A Piacenza ci sono in media tre ricoveri al giorno, è l’epidemia del nostro secolo”. A parlare è il direttore generale dell’Ausl di Piacenza Luca Baldino, che oggi ha presentato le giornate europee dello scompenso cardiaco in calendario dal 2 al 10 maggio.

Baldino ha ricordato che con le iniziative dello scorso anno Piacenza è stata la città pilota. “Quest’anno replichiamo e triplichiamo lo sforzo: saremo a Piacenza, Fiorenzuola, Bobbio, Castelsangiovanni e Pontedellolio”, ha dichiarato il direttore generale. Nel 2014 Piacenza era stata premiata per la sua campagna di sensibilizzazione, motivo per il quale è stata scelta per coordinare la campagna nazionale, che verrà presentata la prossima settimana a Roma.

“Sensibilizzare significa incontrare la gente”, ha dichiarato il primario Giovanni Quinto Villani. Quest’anno collaboreranno al calendario anche le altre strutture ospedaliere e per questo le iniziative si estenderanno su tutta la provincia, con stand e incontri. La pirma importante manifestazione in calendario è la Placentia Half Marathon del 3 maggio.

scompenso cardiaco

© Copyright 2021 Editoriale Libertà