Piacenza

Ginecologia, il primario Zannini si dimette: “Sogno meno burocrazia”

23 aprile 2015

OSTETRICO_2

Il dottor Marco Zannini lascia il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Piacenza, diretto a partire da dicembre 2013. Il primario ha annunciato la decisione di anticipare il suo pensionamento ai microfoni di Telelibertà. Il suo contratto in realtà scadrebbe alla fine del prossimo anno, ma Zannini ha già presentato il preavviso delle dimissioni, che si concretizzeranno nei prossimi mesi.

“La motivazione principale alla base della mia decisione è l’aver portato a termine il mandato professionale affidatomi alla fine del 2013, quando ho lasciato il presidio di Fiorenzuola per venire a dirigere le due unità operative in città”.

Il bilancio in termini di numeri è effettivamente molto positivo: sono 1920 i parti avvenuti nel 2014, 29mila le prestazioni, 4.750 i ricoveri e si registra un ulteriore aumento delle nascite di circa il 3% nei primi tre mesi del 2015.

“Un unico punto nascite ha saputo accogliere la stragrande maggioranza delle donne che prima si appoggiavano a Fiorenzuola” afferma Zannini, che rivela anche di avere un sogno nel cassetto. “Negli ultimi anni – afferma – la professione è stata molto condizionata dalla medicina difensiva o se preferisce dalla conflittualità tra medico e paziente. Io sogno di continuare a fare il medico in una realtà più dura, ma allo stesso tempo più semplice e meno burocratizzata, anche se per tante ragioni probabilmente sarà difficile realizzare questo sogno. Sicuramente continuerò a collaborare nell’ambito della medicina legale”.

OSTETRICO_3

© Copyright 2020 Editoriale Libertà

categorie: Cronaca Piacenza Video Gallery

NOTIZIE CORRELATE