Valtrebbia: due denunce e 4 segnalazioni per stupefacenti

27 Aprile 2015

droga

Un involucro in cellophane contenente circa 40 grammi di marijuana e un trita foglie necessario al confezionamento degli spinelli. E’ quanto hanno rinvenuto, nascosto nell’abitacolo di una vettura, i carabinieri della compagnia di Bobbio. L’auto era condotta da un 24enne piacentino, fermato nei pressi di Gossolengo per un normale controllo. Il giovane è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Piacenza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
La stessa sorte è toccata a un 46enne operaio di Gossolengo, notato dai carabinieri per il suo atteggiamento assolutamente insofferente e agitato. La perquisizione condotta a suo carico ha permesso ai militari dell’Arma di rinvenire, celati in un taschino del suo giubbotto, un involucro contenente ben quattro dosi di eroina ed una dose di cocaina.
Gli ulteriori controlli condotti tra gli ambienti giovanili hanno permesso ai militari di Rivergaro di segnalare per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale ben 4 persone, di età compresa tra i 30 e i 40 anni, controllate in zone isolate dei comuni di Gossolengo e Rivergaro e trovate in possesso di 4 grammi di hashish complessivi.
Sempre nel corso dell’ultima settimana, i carabinieri di Rivergaro hanno proceduto al controllo di un 47enne di origine napoletana con diversi precedenti a carico per reati contro il patrimonio, il quale è stato sorpreso, sulla strada Regina di Gossolengo, nell’atto di proporre ad alcuni operai la compravendita di alcuni attrezzi da lavoro, quali motoseghe e altri strumenti di analoga utilità, che apparivano di dubbia provenienza. Dopo gli accertamenti di rito, i militari hanno deferito l’uomo per i reati di ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà