Boxe, la Salus et Virtus sui ring internazionali. In evidenza Roberta Bonatti

28 Aprile 2015

roberta bonatti

Intensa attività sui ring italiani ed esteri per i pugili della Salus et Virtus guidati dal maestro Roberto Alberti.

Ancora una volta il risultato più significativo ed importante è stato ottenuto da Roberta Bonatti che, con la nazionale azzurra, ha effettuato un training Camp in Romania della durata di due settimana al termine delle quali si sono disputati alcuni match in un triangolare Romania-Bulgaria ed Italia in preparazione ai futuri campionati del mondo.

La piacentina, peso minimosca (48kg), nella categoria youth ha battuto nettamente la bulgara Velkova per 3-0 confermando un ottimo stato di forma ed una maturità tecnica che la pone tra le migliori nel rating internazionale.

Nelle trasferte sui ring emiliani, ottima performance del peso leggero Erikson Sina (Salus) che, a Carpi, nei giorni scorsi ha battuto nettamente ai punti il locale Savino Di Falco. Nella stessa riunione al suo secondo match, il salussino Tarak Ben Khaled otteneva una bella vittoria superando Andrea Peruzzi (Boxe Cavezzo). Sconfitta, invece, per il medio Olomu Nosa battuto di stretta misura dopo un match combattuto ed equilibrato dal locale Mohammed Rochdi.

Nella successiva trasferta a Modena i ragazzi di Alberti ottenevano due pari ed una sconfitta.

Nei pesi medi Martin Velkov disputava un ottimo incontro di fronte al quotato Oldin Mukaj ottenendo un largo pareggio. Stesso verdetto conquistava la Camilla Abbiuso di fronte alla promettente Claudio Salerno. Anche in questo caso match emozionante con alterna supremazia sancito da un giusto pari.

Nei welter sconfitta invece per Aldo Giomo superato di misura da Farouk Belhambra anch’egli appartenente, come gli altri alla Boxe Tricolore Reggio Emilia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà