Salvato dalle acque del Po, ringrazia il suo angelo: “Sono vivo grazie a te”

30 Aprile 2015

Arnaldo De Gennaro

Arnaldo Di Gennaro

“Io ti ringrazio, sono vivo grazie a te”. Queste le parole di Saghaie Agoun rivolte ad Arnaldo Di Gennaro, dirigente del Nibbiano Calcio.
“Quando hanno portato a riva quell’uomo io ero un po’ in disparte e lui mi ha fatto chiamare ha voluto ringraziarmi – ha raccontato ieri Di Gennaro – dopodiché mi ha abbracciato”.
Il fatto si è registrato martedì sera fra le 22.30 e le 23 nei pressi della società canottieri “Nino Bixio”.
Agoun era precipitato nel Po, in circostanze ancora da chiarire e, tratto in salvo dai pompieri accorsi con un gommone dopo la segnalazione dello stesso De Gennaro, è stato poi trasportato all’ospedale di Piacenza per un principio di ipotermia. Nella notte è stato trasferito all’ospedale Maggiore di Parma, dove tuttora si trova ricoverato in condizioni critiche.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà