Lotta alla Sla: Rolleston testimonial di uno spettacolo benefico. Lunedì la presentazione

08 Maggio 2015

Locandina_corretta (1)

Kelly Rolleston testimonial della lotta alla Sla. L’allenatore della squadra di rugby Lyons presenterà, insieme all’Ausl di Piacenza e ai volontari Aisla, un’iniziativa in calendario nei prossimi giorni al teatro President di Piacenza.
L’appuntamento è per lunedì 11 maggio, alle 11.30, nella sala riunioni della direzione generale (ingresso nucleo antico dell’ospedale di Piacenza, via Taverna 49).
La compagnia teatrale No brain company porta in scena Il malato immaginario di Molière. Il ricavato sarà devoluto a favore dell’associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica.

Lo spettacolo, con la regia di Francesco Summo, è realizzato da un gruppo di operatori sanitari che, smessi i camici per un giorno, hanno realizzato la performance teatrale con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica su una malattia che determina la perdita di funzioni di tutti i muscoli con progressiva diminuzione di autonomia e profonda modifica dello stile di vita della persona che ne è colpita.

Per l’occasione saranno presenti, all’allenatore e ad alcuni giocatori dei Lyons, il direttore generale Ausl Luca Baldino, la rappresentante Aisla Daniela Zanardi e i professionisti che seguono i malati e hanno realizzato la commedia.

© Copyright 2021 Editoriale Libertà